CHI SIAMO

IL TEMPIO DELLA NONA ARTE è un’associazione di amici appassionati ed esperti di fumetto, convinti del fatto che esso non sia solo una forma di svago, ma piuttosto si tratti di un’espressione artistica a tutti gli effetti che mette in simbiosi la narrazione con l’illustrazione. Non a caso la definizione che ne diede Hugo Pratt, “letteratura disegnata”, oppure Will Eisner, “arte sequenziali”, possono considerarsi assolutamente appropriate. Il fumetto è stato classificato al nono posto tra le forme artistiche, quindi per definizione diviene la “nona arte”, attributo dal quale attinge il nome la nostra associazione.

Uno dei nostri obiettivi è quello di organizzare incontri culturali durante i quali promuovere la giusta informazione che valorizzi in modo adeguato l’arte del fumetto.


Tindaro Alessandro Guadagnini

La sua passione per il fumetto nasce ancora prima che imparasse a leggere, infatti spesso racconta di quado a soli quattro anni, passando davanti ad una edicola, insisteva per farsi comprare qualche giornaletto da sua madre. Sin da piccolo inizia a collezionare e accumulare fumetti, il suo primo amore è stato Tiramolla ed. Vallardi del 1990, ma da li a breve passerà a Dylan Dog, poi alla Marvel e poi ancora a molti altri prodotti che l’editoria fumettistica proponesse. Nell’arco di alcuni anni raccoglie una considerevole mole di fumetti che continuerà a crescere insieme alla sua passione. Affascinato dalla cultura in generale, subito dopo aver conseguito il diploma superiore inizierà a collaborare con diverse associazione culturali, tra le quali MESSINAWEB.EU, dove assolveva il ruolo di aspirante giornalista pubblicista redigendo circa un centinaio di articoli che verranno pubblicati on-line. Volendo accostare il suo amore per la cultura a quello per il fumetto, a partire dal 2013 inizierà a lavora ad un colossale progetto denominato IL TEMPIO DELLA NONA ARTE. Nel dicembre 2015, insieme ad altri amici, fonderà l’associazione dei BONELLIANI SICULI e continuerà a far parte del direttivo per alcuni anni. Nel dicembre 2016 pubblicherà il suo primo romanzo IL LIBRO DEL CINQUECENTO, ed a giugno 2017 il secondo LA MALEDIZIONE DEL LIBRO. Dal 2018 deciderà di dedicarsi anima e corpo al suo progetto iniziale e dopo tanti sacrifici inaugurerà finalmente la “Biblioteca/Museo – Archivio Storico del Fumetto Italiano” realizzata mettendo a disposizione la propria collezione di fumetti che conta circa 40.000 esemplari. In contemporanea, coinvolgendo alcuni amici appassionati ed esperti di fumetto, costituirà l’associazione IL TEMPIO DELLA NONA ARTE, che darà vita ad una serie di eventi culturali dedicati al fumetto e ad una collana di libri riguardanti lo stesso argomento.


Matteo Belfiore

Appassionato di fumetti sin dalla giovane età. Ha avuto il piacere di crescere insieme ai personaggi BONELLI e a tutta la produzione dell’EDITORIALE CORNO. Ormai da diversi anni ha ampliato il raggio d’azione collezionando principalmente disegni originali. Membro attivo di Associazioni del settore quali i MAD COLLECTORS e i BONELLIANI SICULI, da cinque anni è entrato a far parte dello Staff di ETNA COMICS. Fumetto preferito: The Boys, Scalped, American Gods, Southern Bastard. Personaggi preferiti: Tex, Thor. Autori preferiti: Garth Ennis, Mauro Boselli.


Riccardo Renda

Cresciuto fra libri e fumetti, ha coltivato da subito la passione per la lettura, con il canonico Topolino, per poi passare ai classici americani – Flash Gordon, Tarzan, Mandrake, L’Uomo Mascherato – con i quali ha cominciato a nutrire il proprio immaginario. Inevitabile che la curiosità e la ricerca costante di stimoli fra le pagine, lo conducessero a rinvenire un’affinità elettiva nella scrittura, concretizzatasi nella redazione di testi e nella collaborazione a testate giornalistiche on line. Con l’obiettivo di valorizzare il fumetto come forma di cultura, ha presenziato in qualità di relatore a diverse conferenze in materia, anche in occasione di manifestazioni quali ETNA COMICS, e collabora attivamente con le associazioni BONELLIANI SICULI e IL TEMPIO DELLA NONA ARTE.


Ezio Salvagio

Appassionato di fumetti dall’infanzia con una particolare passione per Zagor ma lettore vorace di tutto ciò che riguarda la letteratura illustrata, dalla BONELLI alle produzioni indipendenti. Da qualche anno coltiva l’interesse per le tavole e le illustrazioni originali di autori quali Ferri, Ticci, Freghieri, Dotti e svariati altri esponenti della nona arte. Dal 2017 é membro del Direttivo dei BONELLIANI SICULI, con i quali collabora per l’organizzazione di eventi legati al fumetto, incontri con gli autori e conferenze.


Mario Vitale

Avvocato e giornalista, cresciuto a panini e CAPITAN MIKI, è da sempre grande appassionato ed esperto di fumetti, soprattutto BONELLI e MARVEL. Sostenitore della Nona Arte, è amico di molti suoi rappresentanti, tra i quali i compianti Sergio Bonelli ed Ade Capone ed ha conosciuto di persona miti del fumetto mondiale come John Romita Senior e Junior o Robin Wood. Ha partecipato attivamente alla creazione della fanzine COCA-COMICS, del fumetto ANTEHAC 20.87 e di associazioni fumettofile quali BONELLIANI SICULI e IL TEMPIO DELLA NONA ARTE. Notevoli i suoi aneddoti sugli ottimi voti, in storia, al liceo grazie alle letture Western e coi trappers. Il suo fumetto preferito? Difficile rispondere, certamente KEN PARKER, DAGO, CONAN IL BARBARO, SPIDER-MAN stanno a fianco dell’inossidabile TEX! Ma non solo…


Marco Grasso

Marco Grasso, appassionato di fumetti da che ha memoria, collabora dal 2012 con la manifestazione ETNA COMICS diventandone il responsabile artistico delle mostre, curandone anche i rispettivi cataloghi e moderando incontri. Nel 2012 idea il concorso per disegnatori esordienti “Cover Reloaded” che curerà in prima persona fino al 2018, coinvolgendo partner di livello mondiale quali Winsor & Newton, Wacom e molti autori della SERGIO BONELLI EDITORE come giuria. Nel 2013, in collaborazione con l’associazione culturale “Fumettomania Factory” realizza una raccolta di opere originali sul tema dell’immigrazione e dei MISNA facendone una mostra itinerante in Italia e raccogliendo fondi per l’associazione “Amici dei bambini”. Collabora dal 2016 con la storica rivista di critica fumettistica FUMO DI CHINA e qualche anno dopo anche con CRONACA DI TOPOLINIA. Ha collaborato saltuariamente a eventi tenutisi a RIMINICOMIX, CARTOOMICS, VARAZZE, ecc… Con il Forum ZTN ha realizzato vari “fan book” specifici sul personaggio di Zagor e scritto vari articoli. Assieme a un gruppo di altri appassionati siciliani fonda il gruppo dei BONELLIANI SICULI fautore di iniziative culturali legate al fumetto in Sicilia e che vanta iscritti anche nel resto d’Italia. Dal 2018 entra a far parte del comitato scientifico della “Fondazione Marco Montalbano” (la prima fondazione dedita al fumetto in Italia) collaborando a vari eventi. Collezionista di tavole originali, soprattutto di ZAGOR, è iscritto in varie associazioni culturali, predilige il mondo del fumetto bonelliano ma è anche fortemente interessato ai grandi maestri del passato, alle vecchie riviste a fumetti e al filone del “graphic journalism”.


Gianluca Giarratana

Cresciuto tra TOPOLINO, DYLAN DOG e i fumetti di X-FILES, ha fatto della propria passione il suo lavoro. Gestore dell’Edicola/Fumetteria “FALCONE BORSELLINO” di Caltagirone, la sua attività predilige con particolare attenzione il fumetto. Tra i vari eventi a carattere fumettistico che ha organizzato, “La Corte del Fumetto” ne è il fiore all’occhiello. Seguace delle avventure di Corto Maltese, è onorato di collaborare con IL TEMPIO DELLA NONA ARTE.


Carlos Bisceglia

Un italiano “cittadino del mondo” (è vissuto in diverse nazioni e parla diverse lingue) è cresciuto come la maggioranza dei ragazzi nati negli anni ´70 a “pane e anime”. Infatti, alle 18:45 del 4 aprile 1978, come milioni di altri ragazzi italiani di quel tempo, era seduto davanti alla tv, sintonizzato su RAI 2, per vedere la “prima assoluta” del primo (e per molti aspetti inimitato e forse inimitabile) anime giunto in Italia, il leggendario Atlas Ufo Robot.
Molti anni dopo, per motivi del tutto diversi, ha soggiornato per circa 5 anni in Asia, venendo a stretto contatto con molti giovani giapponesi che gli hanno spiegato diversi aspetti della loro cultura e del loro modo di vedere il mondo. Questo notevole arricchimento culturale non poteva non toccare l’aspetto degli “anime”. Questa esperienza lo ha aiutato a vedere gli anime giapponesi dal loro punto di vista, un punto di vista spesso molto diverso da quello occidentale. Ha scoperto che lavori come Gundam, Star Blazers, Lamù, Rocky Joe, Baldios, Capitan Harlock, e molti altri, per gli orientali hanno un senso piuttosto diverso da quello che noi comunemente gli attribuiamo. Non sono solo “storie per ragazzi”. Ha quindi capito che molti di questi lavori, anche se non tutti, hanno un aspetto sociologico, culturale, e a volte anche psicologico, meritevole di analisi ed esplorazione.


Maurizio Torrisi (Mautorr)

Ha al suo attivo due graphic novel: IL MAESTRO GIO’ E MAU con la collaborazione di Giovanni Romanini (fumettista di fama internazionale) e SAVIGNA BONAZZI: UNA MILF ALLA RIBALTA con la collaborazione di Savina Bonomi, editor della SERGIO BONELLI EDITORE.
Ha collaborato con la rivista FUMETTI AL CUBO e con l’associazione BONELLIANI SICULI, ha inoltre partecipato alla stesura dei tre volumi L’ERA DEI SUPEREROI CORNO e ha realizzato un portfolio, insieme a Larry Camarda, sui personaggi MARVEL in chiave erotica. Il suo stile ha subito le influenze di MAGNUS, BONVI e WILL EISNER. Oltre che autore completo è anche un critico e un collezionista di fumetti, vanta una cultura enciclopedica sul cinema e sulla nona arte.


Sandra Crisafulli

Appassionata lettrice e collezionista di fumetti.
Da TOPOLINO a JULIA, predilige i graphic novel. Collabora nella realizzazione di eventi de IL TEMPIO DELLA NONA ARTE e organizza eventi culturali con l’associazione ARTEMUSA, di cui è cofondatrice. Scrive poesie, ne ha al suo attivo circa un centinaio.